Finlandia
alla ricerca dei grandi gufi del grande nord
10 - 19 maggio 2016
11 - 20 maggio 2017

Scarica e leggi
il testo in PDF
Galleria Trip Report


Intro

Il birdwatcher europeo, e soprattutto il birdwatcher italiano, sa che se vuole colmare le proprie lacune in fatto di Strigiformi deve andare in Finlandia. Sa che può vedere il Gufo reale in molti paesi europei, sa che può vedere Civetta capogrosso e Civetta nana senza addirittura uscire dai confini del proprio paese. Ma se vuole vedere nove specie di gufi in pochi giorni sa che deve andare in Finlandia. Questa mecca del birdwatching offre inoltre la possibilità di ammirare specialità artiche come la Ghiandaia siberiana e il Ciuffolotto delle pinete, e autentiche rarità come lo Zigolo dal collare e il Codazzurro, le cui aree di nidificazione finlandesi sono le più occidentali del loro areale, per la gran parte asiatico. La Finlandia offre naturalmente paesaggi favolosi di per sé e il birdwatching lungo le coste rocciose, sulle rive dei laghi, nella tundra e nella taiga sarà uno spettacolo naturale. Il tour inizierà con un'escursione alla baia di Porkkala, a sud-ovest di Helsinki, dove contempleremo la migrazione di oche anatre che si spostano verso sud; grandi stormi di Oche lombardelle maggiori, Oche granaiole, Morette codone, Orchi e orchetti marini; molte altre specie di Anatidi sono residenti e potremmo vedere Morette grigie, Morette eurasiatiche, Edredoni comuni, Quattrocchi comuni, oltre ad altre specie acquatiche come lo Svasso collorosso, la Strolaga minore, il Mugnaiaccio, il Gabbiano reale, la Gavina eurasiatica. Partiremo poi per il nostro viaggio verso nord, fermandoci a Kirkonummi e Jyväskylä. Nelle foreste di queste aree, incontreremo i favolosi Strifgiformi del nord; accompagnati da esperte guide locali che conoscono i territori di nidificazione, mantenendo sempre il rispetto per le creature che andremo a vedere, e cioé non avvicinandoci troppo al nido (azione che potrebbe essere più pericoloso per noi che per i gufi, sempre molto aggressivi nei confronti degli intrusi), vedremo in sequenza Allocco di Lapponia, Allocco degli Urali, Gufo reale eurasiatico, Civetta capogrosso, Civetta nana. E naturalmente vedremo anche i Passeriformi tipici dell'Artico, tra cui Ghiandaia siberiana, Cincia siberiana, Ciuffolotto delle pinete, Crociere delle pinete, Zigolo minore. Un altro pezzo forte del tour, nelle aree più merisionali della Finlandia, sarà il display del Gallo forcello e del Gallo cedrone. Faremo poi un grande salto a Oulu, dove l'avifauna più interessante è quella acquatica, a partire dal nostro target principale, il limicolo più raro d'Europa, il Piro piro del Terek. Raggiungeremo infine Kuusamo, ai confini con la Russia, dove potremmo vivere ancora emozioni intense; qui infatti avremo le migliori chances di vedere due delle specie più rare e localizzate del Nordeuropa, il piccolo e grazioso Codazzurro e l'Ulula, un altro splendido gufo. Ma anche se mancassimo queste "prede", le numerose specie di uccelli più facili a vedersi, anch'esse interessanti, come il Picchio tridattilo, il Picchio nero, il Ciuffolotto delle pinete, il Crociere fasciato, la Ghiandaia siberiana, il Codibugnolo "testabianca", lo Zigolo boschereccio. E tutto questo ben di dio con lo sfondo dei magici paesaggi lapponi: foreste di betulle e conifere, torbiere, laghi e fiumi: la vera magia del Grande Nord.



Vedremo con (quasi) certezza tre specie di Tetraonidi, la più difficile delle quali è il Francolino di monte, illustrato nella foto. Delle altre due, Gallo forcello e Gallo cedrone, vedremo addirittura il display nuziale (© Dick Forsman)


L'Allocco di Lapponia è il gufo più ambito dai birdwatcher, qui nel Paleartico Occidentale. Solo la candida e pressoché mitica Civetta delle nevi lo supera per fascino e rarità. Questo grande e suggestivo gufo sarà uno dei target principali del nostro "owl-tour" in Finlandia (© Attilio Giorgio Mutti)


Mappa interattiva



Itinerario in breve

1° giorno) volo Milano – Helsinki. Trasferimento a Porkkala
2° giorno) baia di Porkkala
3° giorno) trasferimento a Kirkonummi
4° giorno) trasferimento a Jyväskylä
5° giorno) trasferimento a Oulu
6° e 7° giorno) Oulu
8° giorno) trasferimento a Kuusamo
9° giorno) Kuusamo
10° giorno) trasferimeno a Oulu e volo Oulu - Milano via Helsinki. Arrivo a Milano

Scheda tecnica

Sistemazioni alberghiere: alberghi di tre stelle

Difficoltà: nessuna

Bibliografia: Collins Bird Guide, di Mullarney, Svensson, Zetterstrom & Grant, Harper Collins;

Costo del tour: Euro 1.950

Numero massimo di partecipanti: dieci



Credits immagini slideshow: © Alan D. Wilson, Creative Commons 3.0 Unported



Armenia & Georgia Camargue
NOVITA'
Macaronesia
NOVITA'
Bulgaria Cap Gris Nez Capo Verde Estonia Lesbo
Monfrague & Coto Donana Ouessant Pirenei & Castilla Finlandia
NOVITA'
Slovenia Svalbard Ungheria Varangerfjord


Itinerario dettagliato    
1° giorno) volo Milano–Helsinki e trasferimento a Porkkala, sulla costa meridionale del paese. Pernotteremo a Porkkala due notti. Durante il trasferimento vedremo le nostre prime specie, naturalmente le più comuni: Gheppio comune, Poiana comune, Mugnaiaccio, Zafferano, Gavina eurasiatica, Sterna artica, Colombaccio comune, Picchio rosso maggiore, Storno comune, Passera oltremontana, Rondine comune.

2° giorno) la costa marina di Porkkala è un trionfo di uccelli e in questo periodo dell’anno la migrazione è al suo picco. Piazzeremo i nostri cannocchiali sulle rocce che si affacciano sulla baia, e inquadreremo le acque e il cielo, pieni di voli e branchi di uccelli. Stormi di Oche colombaccio, Oche facciabianca, Oche lombardelle maggiori e Oche granaiola (di entrambe le specie, e non saraà facile distinguere in volo le sottili differenze tra le due), spesso accompagnate da qualche Oca del Canada naturalizzata, si dirigono verso la tundra del nord e a volte, all’interno di essi è possibile inquadrare qualche rarità, come l’Oca lombardella minore e l’Oca collorosso. Sulle rocce asciugano le loro ali al sole migliaia di Cormorani comuni, mentre sugli specchi d’acqua nuotano Strolaghe mezzane, Strolaghe minori, Svassi collorosso, Svassi cornuti, Svassi maggiori, Cigni reali, Volpoche, Fischioni, Mestoloni, Morette grigie, Morette comuni, Moriglioni, Morette codone, Orchi e Orchetti marini, Quattrocchi comuni, Smerghi minori. Nella boscaglia rada che ricopre le rocce costiere potremo vedere Torcicolli, Averle piccole, Tordi sasselli, Cutrettole comuni, Balie nere, Stiaccini, Tottaville, Prispoloni eurasiatici, Fringuelli comuni, Verdoni europei, Lucarini eurasiatici.

3° giorno) inizieremo oggi il nostro viaggio verso nord, verso il Circolo Polare Artico e le sue meraviglie alate. Una sveglia antelucana (termine errato perché la luce non scompare quasi mai, in Finlandia, in questo periodo dell’anno) ci permetterà di ammirare lo splendido rituale nuziale del Gallo cedrone che qui al nord, contrariamente che nelle nostre plaghe, frequenta aree di pianura. Proseguiremo poi per Kirkonummi, ma prima ci fermeremo in due aree, dove potremo vedere la splendida Civetta capogrosso e il maestoso Gufo reale eurasiatico. I numerosi laghi che incontreremo lungo il percorso ospitano naturalmente molti uccelli acquatici e non sarà difficile aggiungere alla nostra checklist decine di specie: Strolaga mezzana, Strolaga minore, Cigno selvatico, Oca selvatica, Alzavola comune, Marzaiola eurasiatica, Gru cenerina, Folaga, Gallinella d’acqua, Beccaccia di mare eurasiatica, Pavoncella eurasiatica, Voltapietre, Pettegola, Totano moro. Potremo vedere anche numerose specie di rapaci, come il Falco pescatore, l’Astore comune, lo Sparviere eurasiatico e il Lodolaio. Tra i piccoli Passeriformi, ricordiamo l’Allodola eurasiatica, la Pispola comune, il Topino comune e il Balestruccio eurasiatico. Ci fermeremo anche in un’area di campi e praterie dove ammireremo il Fagiano di monte eseguire il display nuziale (i Tetraonidi che in Italia sono tipiche d’altura, si trovano in pianura).

4° giorno) ci trasferiremo oggi a Jyväskylä e lungo il percorso ci fermeremo in un’area di foresta dove cercheremo il Francolino di monte, il Tetraonide più difficile da localizzare, ma la nostra guida locale sa perfettamente dove portarci! Nelle prime ore del mattino vedremo numerose Beccacce eurasiatiche nel loro volo nuziale, conosciuto come “roding”, sopra i boschi che corrono lungo la strada. Vedremo anche Beccaccini comuni, Gabbiani comuni, Gabbianelli, Rondoni eurasiatici, Luì grossi, Regoli, Balie nere, Pigliamosche. Nel pomeriggio effettueremo un’escursione in una foresta dove potremo vedere altre due specie per la nostra collezione di Strigiformi, la Civetta nana e il pallido e splendido Allocco degli Urali; l’animale è in questo periodo dell’anno sul nido e dimostra una certa aggressività. Pernotteremo a Jyväskylä.

5° giorno) la giornata inizierà con l’incontro con un altro magico gufo del grande nord, l’Allocco di Lapponia, il grande gufo grigio, come è chiamato in inglese. Gli ornitologi finnici sistemano, sui pioppi della taiga, numerose cassette nido, che vengono frequentemente occupate da questo immenso Strigide. Lo spettacolo del faccione dell’Allocco di Lapponia, disegnato con cerchi concentrici, che ci guarda tra l’indignato e il noncurante, sarà uno dei punti forti del viaggio. Oggi potremo vedere numerose altre specie, come la Passera scopaiola eurasiatica, il Luì piccolo, il Luì verde, il Codirosso comune, il Pettirosso comune, il Merlo comune, la Cesena, il Tordo bottaccio, la Cinciarella europea, la Cinciallegra, il Ciuffolotto eurasiatico, la Ghiandaia eurasiatica, la Gazza comune, il Corvo imperiale. Raggiungeremo nel tardo pomeriggio Oulu, dove pernotteremo tre notti.

6° e 7° giorno) le aree costiere, le foreste e le zone umide intorno a Oulu, sono un paradiso per gli uccelli e, di conseguenza per i birdwatcher. L’ospite più illustre di Oulu è il Piro piro del Terek, che potremo vedere nei pressi del porto della città, insieme ad un corteo di altri limicoli, come la Pantana eurasiatica, il Corriere grosso, il Piro piro boschereccio, il Piro piro culbianco, il Gambecchio nano, la Pittima reale, la Pittima minore, il Chiurlo maggiore. Effettueremo un'escursione dedicata espressamente ai picchi, tra le specie dei quali il Picchio tridattilo eurasiatico (il toponimo è necessario perchè recentemente le popolazioni nordamericane sono state splittate in una specie diversa) sarà la più ricercata; ma vedremo anche Picchio nero, Picchio rosso maggiore e Picchio rosso minore. Vedremo numerose altre specie, come il Cuculo eurasiatico, la Pispola golarossa, l’Averla maggiore, la Bigiarella, il Rampichino alpestre, lo Scricciolo comune, la Peppola, l’Organetto, il Ciuffolotto scarlatto, il Corvo eurasiatico.

8° giorno) raggiungeremo oggi Kuusamo, il punto più a nord del nostro viaggio. E’ questa la regione finlandese dove si potrebbero ammirare le specialità più tipiche della tundra scandinava. Se fosse l’anno giusto, potremmo avere qualche chance di vedere l’Ulula, e se la dea bendata ci aiutasse, potremmo incontrare il bellissimo Codazzurro. Ma anche senza queste due specie, la visita alle torbiere e alle foreste di Kuusamo sarà foriera di uccelli favolosi: Tarabuso eurasiatico, Cigno minore, Poiana calzata, Aquila reale, Pernice bianca nordica, Frullino, Gambecchio frullino, Ghiandaia siberiana, Cincia siberiana, Cincia dal ciuffo, Codibugnolo (nella sua splendida versione “testabianca”), Pettazzurro, Crociere comune, Crociere delle pinete, Crociere fasciato, Ciuffolotto delle pinete, Ciuffolotto scarlatto, Zigolo minore, Zigolo boschereccio. Potremo anche vedere qualche mammifero, come la Volpe, la Renna e l’Alce. Pernotteremo a Kuusamo.

9° giorno) continueremo l’esplorazione della regione di Kuusamo, alla ricerca di qualche specie che non avessimo visto fino ad ora, come ad esempio il Falaropo beccosottile, il Piviere dorato europeo, la Tordela, l'Organetto comune, l'Organetto artico, Nel pomeriggio faremo ritorno a Oulu, dove pernotteremo.

10° giorno) trasferimento si prima mattina all’aeroporto di Oulu, dove ci imbarcheremo sul volo per Helsinki. Coincidenza con il volo che ci riporterà a Milano, dove atterreremo a Malpensa nel tardo pomeriggio.


Le coste della baia di Porkkala, a sud-ovest di Helsinki, sono uno splendido punto di osservazione per la migrazione delle oche e anatre che salgono verso i territori di nidificazione del nord. Tra altre numerose specie di Anatidi, vedremo grandi stormi di Oche granaiole (© Andreas Trepte,  CC Share Alike 2.5 Generic)




Il più piccolo gufo del Paleartico Occidentale e uno dei più piccoli al mondo, la Civetta nana è un'altra delle specie di Strigiformi che vedremo durante il tour (© Attilio Giorgio Mutti)




Non saranno mai abbastanza le raccomandazioni che la nostra guida locale, accompagnandoci nei pressi del nido dell'Allocco degli Urali, ci farà riguardo la pericolosità di questo grande gufo che, nei pressi del nido, non esita ad attaccare chiunque si avvicini a uova o piccoli (© Attilio Giorgio Mutti)




L'espressione a mezzo tra sorpresa e inquisitiva della Civetta capogrosso (© Attilio Giorgio Mutti)




Oltre a quasi tutte le specie di gufi del Paleartico Occidentale, vedremo molte specie interessanti di Passeriformi, come questa Ghiandaia siberiana (© Attilio Giorgio Mutti)




Molte specie di acquatici ingrosseranno la nostra check-list, oche, anatre e limicoli. Tra tutti i trampolieri, il Piro piro del Terek sarà il più ricercato (© Dick Forsman)


ornitour
via Meucci 5
25086 Rezzato (BS)
+39 348 8713313
info@ornitour.it



   





info
la storia di ornitour
informazioni generali di viaggio
condizioni generali di viaggio
contatti



 

viaggi
birding tours
nature tours
oceanic odysseys
incoming tours
tours personalizzati
tours fotografici
wego

calendario 2016 per area
europa
nordafrica & vicino oriente
medio oriente
africa subsahariana
asia centrale e orientale
subcontinente indiano
sud-est asiatico
australia
oceano pacifico
oceano indiano
america settentrionale
america centrale
america meridionale
antartide


calendario 2016 per data
aprile 2016
maggio 2016
giugno 2016
luglio 2016
agosto 2016
settembre 2016
ottobre 2016
novembre 2016
dicembre 2016
capodanno 2017
2017

corredo
gallerie
trip reports
birdy
tour leaders
eventi & news
video
archivio